XX edizione Festa San Giovanni Bosco – Oratorio Volante Sing

Premio Melania Russo

 19/02/2017

Grande festa a Oria, dove si è svolta la consegna dei premi “Melania Russo” in occasione dei festeggiamenti per san Giovanni Bosco

Servizio di Stefania Congedo

http://www.norbaonline.it/od.asp?i=20002&puntata=Premio-Melania-Russo&parte=1&pr=SERVIZI%20TG#sthash.1eZZily1.dpuf

Sorgente: Premio Melania Russo, pubblicata il 19/02/2017

Alla Garante regionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Rosy Paparella il Premio speciale all’educatore.

Lo speciale riconoscimento all’educare “Melania Russo” a Cataldo Motta ed a Rosy Paparella. Svelati i nomi degli educatori ai quali, nel corso della festa di San Giovanni Bosco che si terrà ad Oria (presso il teatro di San Pasquale domenica 19 febbraio), verrà assegnato lo speciale riconoscimento all’educatore “Melania Russo”. Il premio in questione, pensato quale ringraziamento alle persone che, con il loro esempio, hanno inciso sull’educazione dei giovani, è dedicato a Melania, preanimatrice dell’oratorio, volata in cielo il 13 dicembre del 2003 all’età di quindici anni. Il premio sarà assegnato al dott. Cataldo Motta ed alla dott.ssa Rosy Paparella. Motta, già capo della Direzione Distrettuale Antimafia, già Procuratore Capo di Lecce, riceverà due premi durante l’attesa serata oritana sarà insignito, infatti, anche del premio nazionale “Donato Carbone” Home Notizie Sport Interventi Cultura Video Forum & Bacheche Eventi SITE MENU Share vittima di mafia. “E’ la prima volta – afferma il presidente Federica Caniglia – che pensiamo alla stessa persona per l’assegnazione dei due prestigiosi premi. Il dott. Motta è per tutti noi esempio di legalità e verità, ha incontrato migliaia di giovani in questi anni educandoli ai valori alti della Pace”. Rosy Paparella è il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Puglia. La figura del Garante è prevista in attuazione di convenzioni come quella dei Diritti del Fanciullo (New York, 1989) e quella europea sull’esercizio dei diritti dei fanciulli (Strasburgo, 1996), grazie alle legge regionale n.19. All’Ufficio del garante è affidata la protezione e la tutela non giurisdizionale dei diritti dell’infanzia, degli adolescenti e dei minori residenti o temporaneamente presenti sul territorio regionale. Durante la serata sarà assegnato il prestigioso premio nazionale “Donato Carbone”, anche, ai BoomDaBash, ad Alessio Giannone, in arte Pinuccio, di striscia la notizia, a Matteo Viviani conduttore delle Iene ed a Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, la cittadina vaticana scomparsa anni addietro. Il Premio Nazionale “Donato Carbone” è nato nel 2002 ed è assegnato a tutte quelle associazioni, quei privati cittadini, quelle organizzazione che spendono la propria opera per l’educazione, l’animazione, la salvezza fisica e morale dei bambini, ragazzi e giovani. Il premio “arte, sport & territorio: eccellenze pugliesi” sarà, invece, assegnato al comico Santino Caravella, noto per la partecipazione al programma rai “made in sud” ed al maestro Marco Misciagna, giovane violinista pugliese. La festa di San Giovanni Bosco, presentata dal giornalista e caporedattore della Gazzetta del Mezzogiorno Vincenzo Sparviero, giunge quest’anno alle sua ventesima edizione, ha ottenuto il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Brindisi, del Movimento per l’Infanzia ed una medaglia celebrativa da parte del Presidente del Senato Pietro Grasso. Media partner dell’evento: Lo Strillone ed Idea Radio. http://garanteminori.consiglio.puglia.it/ViewNewsEvent.aspx?q=53C9B6A248C2CEA473F307C19012E521